Uber lancia le 'corse programmate' a Londra, così puoi finalmente prenotare un'auto in anticipo

Tecnologia

L'app Taxi Uber ha finalmente lanciato l'unica funzionalità che tutti ci mancavano.



Da oggi, l'azienda ti consentirà di ordinare un taxi con ore, giorni o addirittura settimane di anticipo rispetto a quando desideri viaggiare. Uber chiederà quindi un'auto per tuo conto per essere pronta quando è ora di partire.






'I londinesi adorano poter toccare un pulsante del proprio telefono e prenotare un'auto che arriva in pochi minuti. Ma sappiamo che ci sono momenti in cui vuoi solo che Uber se ne occupi', ha affermato Tom Elvidge, direttore generale di Uber a Londra.



'Quindi, invece di toccare un pulsante qualche minuto prima di aver bisogno della tua corsa, ora puoi dirci con ore o giorni di anticipo quando hai bisogno di un'auto e noi lo faremo per te.






'Molti dei nostri motociclisti, in particolare i clienti business, ci hanno chiesto di introdurre questa funzione e siamo davvero entusiasti di portarla ai londinesi da oggi'.

Tutti gli utenti Uber che dispongono di un account Uber for Business o di un profilo aziendale avranno accesso alla funzione dalle 16:00 di oggi, consentendo loro di ordinare un taxi da 15 minuti a 30 giorni in anticipo.



Le corse programmate verranno quindi distribuite costantemente a tutti i due milioni di utenti londinesi di Uber nelle prossime due settimane. Non si sa ancora quando il servizio raggiungerà altre città del Regno Unito.

È improbabile che la notizia vada d'accordo con i tassisti neri di Londra, che hanno una faida di lunga data con Uber.






Le compagnie di taxi neri hanno le tariffe fissate da Transport for London, quindi la possibilità di prenotare un taxi in anticipo era uno dei pochi vantaggi che potevano offrire rispetto a Uber.

Taxi neri e tassisti autorizzati protestano a Trafalgar Square, Londra, per l'introduzione di un'app telefonica chiamata Uber che consente ai clienti di prenotare e monitorare i veicoli.

Taxi neri e tassisti autorizzati protestano a Trafalgar Square (Immagine: PA)

Gli autisti degli amatissimi taxi Hackney di Londra temono di essere messi fuori mercato dal colosso della Silicon Valley, che offre ai clienti prezzi più convenienti rispetto ai taxi tradizionali.

L'anno scorso, i tassisti neri organizzato una serie di proteste nella capitale, nel tentativo di convincere TfL a imporre regole più severe a Uber.

Steve McNamara, segretario generale della Licensed Taxi Drivers Association (LTDA), ha affermato che Uber è stata coinvolta in una 'corsa al ribasso'. Tuttavia, Uber ha insistito sul fatto che non voleva guidare i taxi neri fuori città.

'Centinaia di tassisti neri usano Uber per guadagnare di più e non desideriamo vedere l'iconico taxi scomparire dalle strade di Londra', ha detto un portavoce della compagnia in quel momento.

caricamento del sondaggio

Usi Uber?

0+ VOTI FINORA

NONI più letti
Non perdere